Termini e Condizioni

Garanzia del produttore Tutti i prodotti venduti da Elorina autoricambi sono coperti dalla garanzia convenzionale del produttore e dalla garanzia di 24 mesi per difetti di conformità, ai sensi del DL 24/02. Per accedere all'assistenza in garanzia, il Cliente dovrà esibire la fattura che riceverà nel momento della consegna del prodotto acquistato. Il cliente, con l'accettazione del contratto d'acquisto, dichiara di aderire alle modalità di assistenza in vigore al momento del ricorso all'Assistenza in Garanzia.

 

La garanzia convenzionale del produttore viene fornita secondo le indicazioni illustrate all'interno della confezione del prodotto acquistato . La garanzia di 24 mesi per difetto di conformità ai sensi del DL 24/02 si applica al prodotto che presenti un difetto di conformità, purché il prodotto stesso sia utilizzato correttamente, nel rispetto della sua destinazione d'uso ed in base a quanto previsto nella documentazione tecnica allegata.

 

Tale garanzia è riservata al Consumatore privato (persona fisica che acquista la merce per scopi non riferibili alla propria attività professionale, ovvero effettua l'acquisto senza indicare nel modulo d'ordine un riferimento di Partita IVA). In caso di difetto di conformità, Elorina autoricambi provvede, al ripristino della conformità del prodotto mediante riparazione/sostituzione o alla riduzione del prezzo, fino alla risoluzione del contratto.

 

 

Nel caso in cui, Elorina autoricambi non fosse in grado di rendere al proprio cliente un prodotto in garanzia (ripristinato o sostituito), Elorina autoricambi potrà procedere a propria discrezione alla restituzione dell'intero importo pagato oppure alla sostituzione con un prodotto con caratteristiche pari o superiori. Se a seguito di intervento da parte di un Centro Assistenza Autorizzato, il vizio non dovesse risultare un difetto di conformità ai sensi del DL 24/02, al Cliente saranno addebitati gli eventuali costi di verifica e ripristino richiesti dall'Assistenza Autorizzata, nonché i costi di trasporto eventualmente sostenuti da Elorina autoricambi.

 

 

 

Difetto di conformità

 

Elorina autoricambi è responsabile nei confronti del consumatore per difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene, ai sensi del Decreto legislativo n° 24 del 02-02-2002,. Il difetto di conformità è rappresentato dal difetto di funzionamento.

 

La garanzia si applicherà al prodotto che presenti difetti di conformità e/o malfunzionamenti non riscontrabili al momento dell'acquisto, purché il prodotto stesso sia stato montato correttamente e con la dovuta diligenza, cioè nel rispetto della sua destinazione e di quanto previsto nella eventuale documentazione tecnica, con osservanza delle varie norme operative ivi indicate. Tale garanzia non sarà invece applicabile in caso di negligenza, montaggio non adeguato o imperizia nella messa in opera. In caso di difetto di conformità, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione.

 

 

 

 

Danni alla merce Se al momento della consegna il pacco mostra evidenti segni di manomissione o danneggiamento che potessero aver compromesso l'integrità del contenuto, il cliente dovrà indicare le sue osservazioni nella ricevuta presentata dal corriere. E’ importante,al momento della ricezione della merce,prima del ritiro dal corriere, controllare che il pacco sia integro e se ci sono dubbi in merito, ritirare e firmare con riserva in modo da tutelarsi per eventuali danneggiamenti alla merce. In seguito, nel caso in cui fosse riscontrato danno alla merce, è possibile contattare il corriere entro 8 giorni lavorativi dal ricevimento delle merci. Nel caso in cui non fosse stato firmato con riserva,i danneggiamenti dovuti al trasporto non sono a carico del mittente o del corriere, bensì del destinatario.

 

Art. 1698, 2 comma del Codice Civile:”Art. 1698 Estinzione dell'azione nei confronti del vettore Alricevimento senza riserve delle cose trasportate col pagamento di quanto è dovuto al vettore (1689-2) estingue le azioni derivanti dal contratto, tranne il caso di dolo o colpa grave del vettore. Sono salve le azioni per perdita parziale o per avaria non riconoscibili al momento della riconsegna, purché in quest'ultimo caso il danno sia denunziato appena conosciuto e non oltre otto giorni dopo il ricevimento (2964; att. 182). “